MACELLATI PER PELLICCIA

E CARNE IN CINA

Gli investigatori di Animal Equality hanno realizzato diverse inchieste all’interno di allevamenti e macelli di cani allevati per la loro carne e per la loro pelliccia in Cina.

Le immagini hanno conquistato le prime pagine di giornali, programmi tv e telegiornali.

CHIUSI UN MACELLO DI CANI E 33 RIVENDITORI, GRAZIE AL NOSTRO LAVORO

Il coraggioso lavoro dei nostri investigatori non produce solo importanti risultati dal punto di vista mediatico, guadagnandosi le prime pagine dei giornali ed ampi spazi sulle reti televisive come avvenuto su Rai3 ieri.

Il coraggioso lavoro dei nostri investigatori porta anche a risultati concreti come la chiusura di 33 mercati ed 1 macello ad opera delle autorità cinesi. Il servizio del TG1 che trovi qui sopra lo racconta nel dettaglio, guardalo!

IL NOSTRO LAVORO D’INCHIESTA

Il team di investigatori professionisti di Animal Equality, a partire dal 2012, ha realizzato ben 5 differenti inchieste all’interno di allevamenti, mercati e macelli di cani e gatti ed altri animali allevati per la loro carne o per la loro pelliccia in Cina.

Quelle inchieste hanno fatto il giro del mondo, ottenendo l’attenzione anche delle autorità cinesi, che proprio grazie al nostro lavoro hanno deciso di chiudere un macello e ben 33 rivenditori di carne di cane.

Continua a leggere del nostro lavoro su questa pagina: dopo averti raccontato le atrocità a cui il nostro team investigativo ha dovuto assistere ti racconteremo anche di come siamo riusciti a salvare Vita, e di come abbiamo scoperto che salvando lei, in realtà, non abbiamo salvato solo una vita.

GUARDA LA STORIA DI VITA

Oppure continua con il lavoro dei vostri investigatori:

Oltre 10 milioni di cani vengono uccisi ogni anno per la loro carne e per la loro pelliccia, solo in Cina.

Questi animali passano la maggior parte della loro vita in gabbia; circondati dalla sporcizia seguono una dieta povera che genera debolezza, malattie e persino episodi di cannibalismo.

Gli animali, mentre si trovano rinchiusi nelle gabbie, sono molto spaventati perché non sanno che cosa accadrà loro.

Nella maggior parte dei casi non possono nemmeno muoversi, soffrono la fame, il freddo o il caldo e la mancanza d’acqua.

Dopo essere stati trasportati al macello, in gabbie dove riescono a malapena a muoversi, li aspetta una morte terribile.

Per lo più vengono colpiti alla testa con un bastone, legati per il collo e colpiti a morte, altrimenti sgozzati e fatti dissanguare. I più fortunati, se di fortuna si può parlare, vengono uccisi tramite elettrocuzione.

LE NOSTRE INDAGINI

Nonostante le difficoltà ambientali, nonostante le differenze culturali ed i rischi dovuti alla criminalità cinese ed al governo, gli investigatori professionisti di Animal Equality sono riusciti a realizzare diverse inchieste in Cina all’interno del sistema che utilizza cani, gatti ed altri animali per la produzione di carne e pellicce.

Questo video è una prima intensa investigazione sui macelli e i mercati della carne di cane nella penisola di Leizhou e nella provincia di Pengijang.

Il team investigativo di Animal Equality ha presentato poi oggi immagini inedite dell’investigazione congiunta condotta tra i banchi di cane e gatto del mercato dei ‘Tre Uccelli’ di Dali, a Nanhai, Foshan (regione del Guangdong), in due allevamenti e un macello della stessa zona.

Ma alla crudeltà non c’è mai limite. Due nostri investigatori infatti sono riusciti ad infiltrarsi all’interno dell’industria dell’industria delle pellicce di cane e gatto cinesi, rischiando letteralmente la propria vita.

Il risultato è stato questa nuova inchiesta:

VITA: SALVATA DA UN MACELLO

Animal Equality, durante l’investigazione sotto copertura nei macelli e mercati di carne di cane e gatto in Cina, ha avuto la possibilità di salvare una cagnetta, Vita, da un macello per cani situato nella città di Zhanjiang.

Solo più tardi, quando siamo riusciti a rientrare in Europa ed abbiamo portato Vita dal veterinario, abbiamo scoperto che aspettava ben 8 cuccioli.
Oggi questi cuccioli sono ormai cresciuti e vivono insieme a lei in una grande tenuta.

Guarda il bellissimo video della sua storia, raccontata direttamente da chi l’ha salvata:

Abbiamo incontrato Vita in un mattatoio di Zhanjiang – uno delle migliaia di macelli di cani in tutta la Cina. Appena siamo arrivati, siamo stati colpiti dal suo corpo tremante e lo sguardo implorante in cerca di aiuto.

Mentre il macellaio uccideva gli altri cani, i suoi occhi ci pregavano di portarla fuori di lì. Abbiamo quindi guadagnato la fiducia dei lavoratori e con uno stratagemma molto ingegnosi siamo riusciti a portare Vita con noi“.

 

– JOSE VALLE –
DIRETTORE INTERNAZIONALE DELLE INVESTIGAZIONI

miglior no profit per gli animali donazione sicura

Grazie alla massima trasparenza con cui opera, Animal Equality è stata inserita nel portale online ‘Io Dono Sicuro”, primo database in Italia composto solo da organizzazioni non profit verificate e garantite dall’Istituto Italiano della Donazione.

AIUTACI A COSTO ZERO

Puoi difendere questi animali ed aiutare il team di Animal Equality anche con il tuo 5xMille.
Si tratta di un’opportunità facile e gratuita: ti basterà scrivere il codice fiscale di Animal Equality Italia durante la dichiarazione dei redditi!

 

CODICE FISCALE:

976 81 66 05 81

 

IMPORTANTE: il 5xMille è un’opportunità assolutamente gratuita, ma lo Stato la preleverà comunque anche se tu non sceglierai a chi destinarla, e la devolverà secondo i suoi criteri. Tu invece hai la possibilità di fare la differenza per milioni di animali, aiutando i nostri coraggiosi investigatori e tutto il team di Animal Equality.